Le Luci della Centrale Elettrica, Giorgio Canali, Julie’s Haircut ed Atari per la terza edizione di “Segnali”

Le luci della centrale elettrica

Tutto pronto ad Atripalda per la terza edizione di “Segnali”, festa di musica e divertimento organizzata dall’associazione culturale “A’Potea”. Dal 29 al 31 agosto, sul palco della villa comunale di piazza Sparavigna, si alterneranno nomi provenienti dal circuito indipendente italiano, bands emergenti, dj set, contest hip-hop e reggae.

“Segnali” sarà ad ingresso gratuito e porterà nella provincia di Avellino, uno degli esordi cantautoriali italiani più belli del 2008, ovvero il giovane ferrarese Vasco Brondi ed il suo progetto “Le Luci della Centrale Elettrica” (la prima serata): voce roca e chitarra che malinconicamente narrano le vite di provincia tutte uguali. Vasco sarà accompagnato alla chitarra da Giorgio Canali, che ha anche prodotto il suo disco d’esordio “Canzoni da spiaggia deturpatata”.

Headliner della seconda serata saranno invece i Julies’ Haircut, indierock ormai noto agli amanti della musica indipendenti. Sperimentatori ma non troppo, i Julie’s sono in giro dal 1994 ed attualmente sono al lavoro per completare il loro ultimo disco, anticipato dal singolo “Sleepwalker”, scaricabile dal loro sito ufficiale.

Julie's Haircut

Julie's Haircut

Chiusura affidata il 31 agosto ai “nostri” Atari, con il loro beat sincopato e innamorato delle tastierine anni 80.

Atari

Atari

Questo il programma completo:

Venerdì 29 agosto:

Back Anapsters

(alternative rock) ass. c.m. A’ Potea – Atripalda

Gentleman Take Polaroid

(indie rock) ass. c.m. A’ Potea – Atripalda

Le luci della centrale elettrica + Giorgio Canali

Sabato 30 agosto

Hard to pronounce (dj-set)

Avellino

Ufficio Fallimenti Klan

(hip-hop) –  Avellino

Julie’s Haircut

Domenica 31 agosto

Madsupernova

(alternative rock) ass. c.m. A’ Potea – Atripalda

Plump

(pop-core) Mic.Rec.

La giovane band, ispirata dal punk rock californiano, è un concentrato adolescenziale di energia e simpatia: le tematiche dei loro brani raccontano le piccole e grandi (dis)avventure quotidiane, dalla scuola ai primi amori, dalle prime esperienze sessuali attraverso Dvd porno alle piccole incomprensioni; tra Simpson e uscite con gli amici, tra ragazze impossibili da avere e sogni da realizzare, il divertimento è assicurato.

Dub all sense

(dub-reggae-elettronica) – Caserta

Atari

Inoltre tutti i giorni:

Torneo di basket 3vs3

Esposizioni artistiche

Selezione tecno by Tekbeat

Raggae sessions from Rude Boys

Spazio animazione bambini

Per info e contatti: apotea@fastwebnet.it o visita il loro myspace

Advertisements

~ di campaniarock su agosto 21, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: