Il 9 novembre a Castelvolturno concerto antirazzista e pro-Saviano: ospiti Miriak Makeba, Daniele Sepe, 24 grana e tanti altri

statigenerali1Baia Verde, tra Napoli e Caserta, tra Gomorra e il nuovo razzismo bang bang delle cosche. Terra di nessuno, della cementificazione coppoliana, degli stradoni dove il mare si scorge tra i lidi pacchiani e i bar di lusso. Ma è una terra che respira affannosamente e vuole far sentire il suo disagio, la sua voglia di risalire: da qui si parte con la scuola e con l’educazione. Per questo è stato scelto Castelvolurno come sede degli Stati Generali delle Scuole del Mezzogiorno, in programma il 7, 8 e 9 novembre presso il Centro Congressi Holiday Inn.

Tre giorni di riflessioni e tavoli di lavoro, “per una scuola pubblica di qualità”, in un periodo “storico” che registra l’ondata di protesta anti-Gelmini dalle scuole elementari fino all’università. Tanti i temi, come il federalismo, l’azione docente nei contesti locali, integrazione, emergenza sociale e diritto alla scuola.

Il tutto si concluderà con l’evento finale, un concerto nel piazzale di Baia Verde a Castelvolturno, sulla sponda del fiume, lì dove fu assassinato l’imprenditore Domenico Noviello. Dalle 19 infatti, si svolgerà una manifestazione antirazzista e contro la camorra, dedicata a Roberto Saviano, con ospiti nazionali ed internazionali.

miriam-makeba-1-2

Due voci femminili a farla da padrone: Miriam Makeba, sudafricana, icona insieme a Mandela per la lotta all’apartheid, e Maria Nazionale, cantante napoletana e attrice in Gomorra di Matteo Garrone, probabile pellicola candidata agli Oscar. Alle loro voci si uniranno quelle di Eugenio Bennato, autore del progetto “Grande Sud”, i 24 Grana (in tour con il loro ultimo lavoro Ghostwriters) e la moltitudine orchestrale di Daniele Sepe e la sua Brigada Internazional, Sonia Aimiuwu e Max Puglia.

La Brigada Internazionale di Daniele Sepe

La Brigada Internazionale di Daniele Sepe

Miriam Makeba, intolre,  nella mattinata di domenica, per sua espressa volontà, visiterà i
luoghi di camorra ed incontrerà i docenti e le comunità di immigrati.

E’ previsto un servizio speciale di trasporto gratuito per il concerto da Piazza Garibaldi, Piazza Cavour, Piazzale TEcchio e dalla stazione FS di Caserta, dalle h.18. Viceversa, le navette per il ritorno partiranno alle 22.

Per maggior info: il sito ufficiale dell’evento

Annunci

~ di campaniarock su novembre 5, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: