No More Rainy Days, album in ricordo di Paolo Di Sarcina. Anteprima domenica 30 al MEI

nmrd_-_cover_jpgNon più giorni di pioggia. Un ricordo emozionante e commosso quello che la Polo Sud pubblicherà ad inizio 2009 in memoria di Paolo di Sarcina. Autore, compositore, musicista, scomparso a 47 anni nel 2004, testimone e protagonista della Vesuwave e della scena musicale napoletana dagli anni 70.

“I brani sono eseguiti da artisti solisti, band ed ensemble napoletani che hanno scelto alcune tra le numerose composizioni firmate da Di Sarcina nell’arco di quasi trent’anni di attività – tra il 1975 ed il 2003 – rielaborandoli liberamente secondo il proprio stile e la propria attuale visione artistica e, in alcuni casi, addirittura stravolgendoli rispetto alla versione originale per restituirli in una lettura delicata o audace, ma in ogni caso personale e sempre attenta”.

“NO MORE RAINY DAYS è un album ricco di contenuti, riletture d’autore e riferimenti musicali: nella sua apparente eterogeneità di componenti, il disco traccia un percorso guidato nella storia della musica e dei musicisti di Napoli, dall’epoca della VesuWave ad oggi. La pubblicazione ufficiale del disco è prevista per l’inizio del 2009″.

” Daniele Sepe, Marco Zurzolo, Mariapia De Vito, Osanna, 666 & Capone, Brunella Selo, Blue Stuff, Antonello Paliotti, Galo Cadena, Andreasbanda, Compagnia Musicale, Marco Gesualdi, Chattanooga, Queeny  e Marco Francini sono solo alcuni dei musicisti che hanno preso parte all’antologia, pubblicata da Polosud Records di Napoli”.

“Quale attivo sostenitore delle attività dell’A.D.M.O. (Associazione Donatori Midollo Osseo) e dell’A.I.L. (Associazione Italiana contro le Leucemie), ben prima di ammalarsi, Di Sarcina (anche ex bassista dei Lega Leggera) aveva espresso la volontà che ai suoi funerali fossero diffuse le coordinate di questi enti al fine di convertire in utili donazioni, per evitare ‘…quella barbara usanza di sprecare soldi e fiori…’.

paolodisarcina“I curatori dell’antologia hanno ritenuto doveroso realizzare, insieme ai tanti amici e collaboratori di Paolo Di Sarcina, questo CD antologico – finalizzato alla divulgazione e al sostegno economico della lotta contro le leucemie (in collaborazione con la Divisione di Ematologia dell’Ospedale San Gennaro di Napoli) – poiché ciò rispetta totalmente la personalità e i desideri del musicista”.

Anteprima ed ascolto dell’album, domenica 30 novembre h 12 presso il Palazzo delle Esposizioni di Faenza durante il MEI, con gli interventi di Marco Francini e Michelangelo Iossa.

Anche i componenti della sua ex band,  Lega Leggera, hanno voluto ricordare Paolo nel loro ultimo lavoro Basta. L’album infatti si chiude con la struggente “Più fragile dell’amico fragile”.

LF

fonte c.s.

Annunci

~ di campaniarock su novembre 25, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: