Super weekend con Afterhours, Zucchero, The Niro, Fratelli Calafuria e dAri

dari-fotoMusica per tutti i gusti anche questo fine settimana: blues, indie rock, metal, bossa nova, ska, punk ed elettronica. Spiccano, per visibilità il ritorno degli Afterhours a Napoli (sabato 13 dicembre) presso la Casa della Musica e il live di Zucchero, sempre sabato, al Palasele di Eboli.

Venerdì 12 dicembre: aprono il fine settimana live, i Fratelli Calafuria ed il loro indierock ballabile al Bar Rifrullo di Eboli, accompagnati dai Ministri e dai salernitani Malatja, punk e ironia.

Ancora indie con The Record’s a Trentola Ducenta, Caserta, per il puntuale appuntamento con FabbricAria, eventi gratuiti presso il Complesso Municipale. Al Morgana di Benevento, spazio alle sonorità rock francesi di Amaury Cambuzat, ex leader della seminale band Ulan Bator, mentre al 4th Floor di San Giuseppe Vesuviano continua Floorsense, stavolta con il lounge pop dei Bossasonic.

The Niro

The Niro

Per gli amanti delle cover, in programma i tributi ad AC/DC, Guns’n’ Roses, Queen e Beatles, con The Jack, Garden Of Heaven, Pelagus e Sottomarini, rispettivamente all’Oddly Shed di Caserta, La Cueva di San Nicola La Strada, Sud di Caserta e Goodfellas di Napoli.

Spicca anche la prima serata di Bass Guidance ad Officina 99, dedicata alla dub culture, con Bababoom Hi-Fi ed altri, mentre il giorno successivo tocca tra l’altro ai Jambassa e Dub Addict.

logo

Sabato 13 dicembre: già citati Zucchero e Afterhours, appuntamento da non perdere nemmeno al Mutiny di Napoli con il live di Davide Trambusti in arte The Niro, cantautore romano che si ispira alle sonorità di Buckley, autore forse di uno dei migliori esordi dell’anno.

Per gli amanti del punk c’è l’imbarazzo della scelta, tra la serata all’Asilo Politico di Salerno con Into The Baobab, lo skacore degli RFC al Malachia di Caserta, il surf delle Cleopatras (all’Iroko di Salerno e venerdì 12 al Cellar Theory di Napoli) e iSabato al Duel Beat con The Wisers. Qualche ora prima, sempre al Duel Beat (h 19.30) , la prova del nove dei dAri, nuova teen band italica e autori di un emotronik che sta invadendo gli ipod di migliaia di teenager. Promessa del rock italiano o furbata commerciale? Si vedrà.

The Wisers

The Wisers

Abbiamo già parlato negli scorsi giorni del secondo Release Party della BulbArt Indie Compilation al Mamamu (leggi news) con alcune tra le migliori indie band in circolazione, ma fa sempre bene ricordarlo. Per “rilassarsi”, il reggae dei torressi TorReggae incontra quello siciliano degli Enna Massive al Jah Bless di Torre Del Greco.

Domenica 14 dicembre: dopo l’abbuffata di venerdì e sabato, da ricordare il live di Delirious Luminal al Mamamu di Napoli, il beat di Smokey Angle Shades al Kestè e l’estro di Vitronelmaltempo all’Officina Teatro di San Leucio, Caserta.

Come sempre, per avere maggiori informazioni sui live e consultare gli altri appuntamenti (troppi da inserli in un solo articolo) visita la sezione concerti di Campania Rock.

Luigi Ferraro

Annunci

~ di campaniarock su dicembre 12, 2008.

2 Risposte to “Super weekend con Afterhours, Zucchero, The Niro, Fratelli Calafuria e dAri”

  1. I DARI noooo, per favore nooooooooooo…

  2. sono pienamente d’accordo!A mio avviso questi dARI sono un insulto per tutti quelli che amano la musica, nonchè una “mortificazione” per tutti coloro che fanno dell’ottima musica e che non hanno delle opportunità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: