Week-end: dal freddo norvegese arriva Terje Nordgarden. Poi tanto rock al femminile e thrash metal a Caserta

Terje Nordgarden

Terje Nordgarden

Addio alla pioggia (si spera) almeno per un po’, questo dovrebbe essere il primo fine settimana non “interrotto dal maltempo”. Previsioni a parte, ecco una selezione delle decine di serate live del week-end sparse per la regione (la lista completa la trovate come sempre nella sezione concerti. Ovviamente, musica per tutti i gusti e palati.

Venerdì: direttamente dalla Norvegia arriva il folletto Terje Nordgarden. Con la sua chitarra acustica regala gemme folk rock tra Springsteen e Ryan Adams: il suo rapporto in Italia è iniziato meno di dieci anni fa, quando Terje sbarcò a Bologna per esibirsi come artista di strada. Stasera al New Revolution con The One’s e La Shock Fabrique dj set, domani al Bar Rifrullo di Eboli e domenica al Doria 83 di Napoli.

Francesca Fariello

Francesca Fariello

Tanto grrl power (come si chiamava una volta), tante voci femminili: al Jack di Napoli il rock di Francesca Fariello, a metà strada tra la Joplin ed Elisa, mentre al Caffè della Filande di Sarno, per la rassegna Electronic Sound Winter, è di scena il mondo pop elettronico della cantautrice Libera Velo. Coppia di cantautrici emergenti all’AMACI di Torre Annunziata: Assia Fiorillo e Rossella Scarano, mentre al Pompeilab si potrà ascoltare la voce di Denise. Poi il cantautore (amato da Battiato) Ivan Segreto sul palco del Moro di Cava dei Tirreni e thrash metal all’Oddly Shed di Caserta: headbanging con Turma e InAllSenses, thrash core da Napoli e Caserta con Trash Metal Masters.

Ivan Segreto

Ivan Segreto

Sabato: Ancora donne protagoniste, questa volta in reggae: con Dancehall Queen al Kinky di Napoli. Hip-hop con l’esordio di Zero al Tempo Rosso di Pignataro Maggiore, Caserta. Per gli amanti dell’indierock c’è vasta scelta: a partire dalla “Vade Retro Night” all’Iroko di Salerno con L’idea fissa, Harddisk e Picnic, poi l’ormai tradizionale appuntamento con iSabato al Duel Beat: sul palco due band emergenti (e molto interessanti), Insula Dulcamara ed Il Vortice. a pochi chilomentri di distanza, al Cellar Theory di Napoli, dj set indie rock con Lawrie Boy e Starluy prima e dopo il live dei milanesi elettropop Susie Big Hands.

Insula Dulcamara

Insula Dulcamara

Al Mutiny di Napoli, arriva una delle realtà napoletane più intelligenti che meriterebbe la scena nazionale: gli Gnut. Infine, al Blackhouse di Avellino, i Crisma 33 “sparano”  il loro drum’n’ bass.

Domenica: sorpresa al Kestè: Giovanni Block, sul palco del locale napoletano, ospiterà Max Manfredi, a sua volta headliner del concerto di lunedì alla Galleria Toledo. “Scambio di favori”, tra uno dei talenti del cantautorato napoletano (vincitore del premio SIAE Club Tenco 2007) e l’artista genovese, piùà volte accostato a Fossati e De Andrè. al Kingston di San Nicola La Strada, spazio alle band emergenti con la seconda serata del festival Pub Italia, mentre al Goodfellas di Napoli una tribute band: i Planet Of The Apes, che omaggiano i tedeschi Guano Apes.

Buon week-end rock.

Luigi Ferraro

Giovanni Block (fonte myspace)

Giovanni Block (fonte myspace)

Annunci

~ di campaniarock su gennaio 30, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: