MArte Live: stasera al Jah Bless con Cosmorama, Viti Di Titanio e One Hundred Reasons

jah26gennContinua con grande successo Un Palco Per Tutti, rassegna musicale nell’ambito di MArte Live. Spettacolo totale, tra band emergenti, arte e voglia di farsi conoscere.

Questa sera le selezioni musicali saranno ospiti al Jah Bless, storico locale di Torre Del Greco, in via Alcide De Gasperi 127/c (ingresso a 3 euro): si potrà ascoltare il rock dei Cosmorama, Viti Di Titanio e One Hundred Reasons, band emergenti campane con una buona esperienza live.

Nel corso della serata sarà anche possibile presso l´InfoPoint allestito dallo Staff, chiedere informazioni sul MArteLive, iscriversi alle sezioni in concorso e ritirare – per chi non l´avesse ancora fatto – la MArteCard. Attenzione. le iscrizioni sono valide fino al 28 febbraio.

Viti Di Titanio

Viti Di Titanio

In attesa del festival multiartistico MArte Live, previsto per la prossima primavera, bisogna scegliere chi andrà avanti.

Ecco delle breve bio delle tre band che si esibiranno stasera al Jah Bless:

Viti di Titanio

Le Viti di Titanio nascono a Napoli nell´aprile del 2005 da un´idea dei fratelli Marcello e Maurizio Vitale e in breve tempo costruiscono una scaletta di brani inediti che raccolgono attenzioni e lodi in alcuni contest locali. Il riscontro live porta la band nella primavera del 2006 alla registrazione nel loro studio casalingo di quattro dei loro brani  ai quali qualche mese dopo si aggiungeranno la ballata dai toni decadenti “Storie d´amanti e di Demoni” e la cover di Franco Battiato “Sentimiento Nuevo”. Fra il gennaio e il febbraio 2007 viene così autoprodotto il CD promo `Storie d´amanti e di Demoni´.

Registrato in presa diretta presso lo STUDIO 54, il lavoro si avvale dell´esperienza del produttore e autore Paolo Messere (Blessed Child Opera, Ulan Bator, Silken Barb) che ne cura la registrazione delle voci e i missaggi presso lo studio SEA HORSE. Si interessano alla produzione web magazine quali Losthighways, Rockit, EXTRA, Rockline, Ondalternativa, che la recensiscono tra le loro pagine e Ondarock che dedica un articolo in occasione dell´esibizione della band al Campania Wave Love Festival. Nel 2008 le Viti di Titanio accedono alle selezioni regionali live di Italia Wave Rock Festival, alle selezioni live di Prove di Rock (concorso del circuito MEI). In occasione di questi live si unisce alla line up il flautista sperimentale Carlo Contocalakis. Nell´estate del 2008 la Band viene selezionata per il Radio RomaLive Festival e partecipa al festival `Cime di Rock´ a Bitritto (Ba) dove condivide il palco con gli Offlaga Disco Pax. Nel febbraio dell 2009 condividono il palco e duettano con Casador, progetto di Alessandro Raina (frontman degli Amor Fou ed ex Giardini di Mirò)

One Hundred reasons

Nati nel 2005 da un idea di Paolo e Dario (rispettivamente chitarrista e batterista), la band ha subito provato a rendere originale la propria concezione musicale inserendo in un contesto rock il violino, che assime grazie ad una voce femminile ne hanno fatto il loro punto forte.
Col tempo però gli OHR si induriscono e sostituiscono la voce femminile con una  maschile più versatile, capace di alternare melodia, grinta e urla puramente metal.
Col passare del tempo si susseguono svariati cambiamenti di line up fino ad arrivare all’attuale formazione con la quale hanno inciso il loro primo e.p. “Time Has Come”.

100reasons

Cosmorama

l gruppo viene fondato nel 2004 da Gerardo E. Zambrano “Nous”(voce), Luca Di Filippo “Publik” (basso), Carmine Fiore (chitarra), Antonio Di Benedetto (Batteria), che assieme ad Antonio “Pennellone” Di Benedetto, decidono di approntare un progetto di musica elettro-pop, dopo il casuale incontro in uno studio di incisione, in cui il “Pennellone” lavora come tecnico del suono. Le atmosfere ruvide e decise, i testi profondi ed impegnati, spesso vomitati su interminabili fogli immacolati dal demone creativo di Nous, vengono fuse con sonorità elettro-pop e così nasce il “cosmo-pensiero”, ovvero un´innovativo modo di concepire la canzone, vissuta come svago, ma allo stesso tempo momento di riflessione, in cui l´ascoltatore dilata la propria coscienza, di fronte a considerazioni introspettive e di carattere generale.

Il lavoro compositivo impegna in studio la band per circa due anni, periodo durante il quale vengono concepiti numerosi brani, tra cui le tracce presenti nella demo “Radioscopio alieno”; allo schema classico, si aggiunge finalmente un vero tastierista Enzo “Juke-box” Siani, che apporta qualità e sostanza anche alle performance live del gruppo, prendendo tanto a cuore le sorti della band da diventare una vera e propria spina nel fianco di Nous! Intanto Carmine lascia il gruppo e al suo posto subentra per un breve periodo Massimo “Pipillone” Aliberti,sostituito dopo poco e ci auguriamo definitivamente da Alfredo “Big Foot” Attisano, chitarrista d´ispirazione gilmouriana con una grande cultura musicale associata a un´ottima tecnica esecutiva.

Cosmorama

il myspace di MArte Live Napoli

Annunci

~ di campaniarock su febbraio 26, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: