MArte Live: ancora un altro mercoledì per la musica emergente

Orango

Orango

Palco aperto per il sound underground di Napoli e dintorni. Continuano le selezioni di “Un Palco Per Tutti”, prologo per l’esibizione in MArte Live, lo spettacolo totale. Stasera si torna al Goodfellas, ex Napul@, in via Morghen al Vomero con tre band: Diatriba, The Junkle e Orango.

Le tre band, iscrittesi al concorso tramite il sito martelive.it, si sfideranno a colpi di chitarra dalle 22.00. Ingresso gratuito.

Durante la serata sarà possibile, presso l’InfoPoint allestito dallo Staff, chiedere informazioni sul MArteLive, iscriversi ancora alle sezioni in concorso e ritirare – per chi non l’avesse ancora fatto – la MArteCard.

Per coloro i quali volessero iscriversi al concorso possono ancora farlo sul sito www.martelive.it o presso l’InfoPoint.

Ecco tre brevi bio a cura di MArte Live:

Diatriba

I Diatriba nascono dallo scioglimento degli Slomo. Per  il nuovo progetto (che alterna rivisitazioni personali a composizioni inedite) il cantante si è avvalso della collaborazione di molti amici musicisti,alcuni tra i più grandi giovani talenti della nuova scena partenopea: Francesco Villani(Piano Rhodes), Marco Basile (Backing Vocals), Gianluca Brugnano (Drums), Davide Costaiola(Bass), Luca Gianquitto (Acustic Guitar), Vincenzo Danise(Piano), Inigo(Backing Vocals), Diego Imparato(Bass), Enzo Russo(Guitar), Peppe Cozzolino(Keyboards), Michele De Finis(Backing Vocal&Guitars).
Il sound della band tenta di integrare in maniera eterogenea tutte le influenze che hanno ispirato la propria formazione musicale e che vanno dagli
U2,Radiohead,Coldplay,Placebo, Depeche Mode,The Cure,Bluvertigo,The Police…fino ad arrivare a Lucio Battisti.

Diatriba (fonte myspace)

Diatriba (fonte myspace)

The Junkle

I The Junkle, muovendo da Napoli, esportano la loro musica fatta di pazzia, ironia, potenza, una verve spumeggiante, dispettosa, impertinente che se ne fotte di tutto e tutti, riprendendo quell’attitudine menefreghista che fu prima del punk e poi dell’indie rock, quel “lo faccio perché mi piace farlo” e su questa scia ci propongono la loro musica: entusiasmante, un casino. Un casino di emozioni e sensazioni ci vengono lanciate letteralmente addosso dalla loro musica, uno specchio rotto, ridotto in frammenti. La loro idea di influenze musicali trovano riscontro nei Franz Ferdinand e nei Dire Straits…mondi opposti, frammenti rotti e lontani di uno stesso specchio e l’immagine frana, frana l’immagine di un’identità unica e sola ed è in questo franare che riesce l’impresa, riesce la Comunicazione, quell’Azione-Comune che, come dovrebbe essere, diventa in questo franare di emozioni, un’azione di tutti, comune, trasmette, comunica appunto.

The Junkle (fonte myspace)

The Junkle (fonte myspace)

Orango

Il progetto musicale nasce nel settembre del 2006 in seguito ad un occasionale incontro universitario tra i componenti del gruppo. Inizialmente il gruppo proponeva esperimenti che avevano alla base la reinterpretazione di celebri brani appartenenti ai generi rapcore, funkrock e crossover. Dopo aver preso coscienza che il riscontro sulle loro vite fosse stato molto gratificante sia dal punto di vista artistico, ma soprattutto dal punto di vista umano, i quattro ragazzi si convinsero che era giunto il momento di esprimere idee proprie; fu così che videro la luce brani quali Dependence, Hey Moon e Scarpa Fritta.
Dopo un anno di impegno la band ha vinto il 1° posto al Mega Rock Contest 2007 (Rock Cafè, Napoli), il 3° posto al Rock Festival 2008 (Ottaviano, Napoli) e la partecipazione al Rock e Dintorni presentato da “Rock in… Napoli” (Palaeden Edenlandia, Napoli).

good18marzo

Advertisements

~ di campaniarock su marzo 18, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: