Domani nuovo appuntamento con Electronic Sound Winter. Rock indipendente a Sarno con Low-Fi, Nouer e Grindhouse

electronic3“Il bello della musica è che quando ti colpisce non provi dolore”. Lo diceva Bob Marley, riferendosi a ciò che (dopo l’amore e il denaro-purtroppo) fa impazzire la popolazione mondiale: la musica. Ed è scritto anche sulla locandina dell’Electronic Sound Winter, coraggiosa iniziativa che da novembre va avanti tra Sarno e San Valentino Torio, provincia lontana per alcuni.

Musica emergente a 360 gradi: indierock, ma anche elettronica.  Domani, venerdì 20 marzo, nuovo appuntamento con la rassegna. Ingresso gratuito, presso Villa Citrus a Sarno, in via Vecchia Lavorate, 113.

Ecco come Luisa De Filippo, dello staff organizzativo, racconta la loro avventura:

“La Rassegna musicale Electronic Sound Winter non si ferma, continua per il mese di Marzo, perchè la musica non può essere fermata.
La voglia di divulgare la musica è una promessa fatta e ogni mese viene rinnovata.  Un impegno riconfermato solo grazie alla caparbietà degli organizzatori, i quali credono fortemente in questo progetto. Nei piccoli paesi dell’entroterra campano la cultura è stagnante, spesso immobile, portare avanti progetti innovativi diventa molte volte una scommessa e renderli duraturi e costanti diviene un’impresa veramente difficile.
Per questo motivo la Rassegna musicale Electronic Sound Winter è costretta a traslogare sempre in luoghi diversi,
il che diventa anche un modo per diffondere la musica ovunque, pure in periferia,  dovunque ci sia voglia di divertirsi ma soprattutto di ascoltare musica d’avanguardia.

Low Fi

Low Fi

Per tutto il mese di marzo Electronic Sound Winter sarà ospitata alla Villa Citrus di Sarno, in via Vecchia Lavorate.
Questo mese prenderanno parte alla Rassegna alcuni dei nostri gruppi preferiti: i Bogus, The Stripe in Midi Side, Nouer, Low-fi, Greendhouse, Malatja, Atomic baby, avvolti in un’ambiente surreale grazie ai dipinti di Alfonso Nappo.
Electronic Sound Winter si propone di guardare al futuro, diffondendo e sperimentando nuove sonorità,
ma con al consapevolezza che c’è un passato che vale la pena celebrare, per questo motivo ogni mese la Rassegna ricorda un’artista che ha lasciato un segno permanente nella storia musicale.

Nouer

Nouer

Il mese di marzo sarà dedicato a Bob Marley, il più rilevante musicista reggae di sempre, il quale ha avuto il merito di rendere popolare il genere fuori dalla Giamaica.  I Venerdì a Sarno sono diventati ormai un appuntamento fisso e piacevole perchè << Il bello della musica è che quando ti colpisce non fa male>>, Bob Marley”.

Annunci

~ di campaniarock su marzo 19, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: