Weekend: tour campano per i Malfunk e i solo-show di Francesco Di Bella e Jono MCCleery. Si cantano gli U2 con gli Acthung Babies, e a Pozzuoli è Disco Days, fiera del vinile

Achtung Babies

Achtung Babies

Primo fine settimana veramente “primaverile”. Sole e temperature miti, si inizia anche a suonare outdoor, all’aria aperta. Anche questo weekend la musica gira a 360 gradi, ed accontenta tutte le orecchie. Tanto indie e garage, show acustici e cantautoriali, reggae e dub, elettronica e metal. Ed il buon jazz. Come sempre la nostra “piccola guida” con alcuni eventi, la lista completa la trovate nella sezione concerti di Campania Rock.

Venerdì: tour campano per i Malfunk. La band toscana, capitanata da Marco Cocci, sarà stasera al Sud di Caserta per la finale del festival Cattive Abitudini come special guest, e domani sul palco del Rifrullo di Eboli, per un set acustico. Direttamente dall’Inghilterra arriva il cantautore Jono McCleery, con sonorità acustiche tra Nick Drake e Jeff Buckley. Il suo primo album “Darkest Light” è stato autoprodotto. Stasera al Marianiello jazz Cafè di Piano Di Sorrento, domani all’Asilo Politico di Salerno come supporter di Francesco Di Bella e domenica all’Equobar di San Sebastiano al Vesuvio.

Malfunk

Malfunk

Powerpop, punk e rock and roll sono di casa al 54 Music Club di Avellino, grazie alla Stupid Robot che ha organizzato i live di Cheap Time, Female Troubles, Funny Dunny e Sound City, mentre lo ska irriverente degli ODDCPP e il crossover degli Zero Lab Station saranno alla Gatta Be Bop di Tuoro, Caserta.

Garagerock con gli Scarlatti Garage, che giocano in casa al Jah Bless di Torre Del Greco, e blues rock all’Hana-Bi di Nola con Airstorm e Marco Smorra, mentre ci sarà da pogare alla Cueva di San Nicola LaStrada con Nicotina e Kill The Slow.

Zero Lab Station

Zero Lab Station

Semifinale di Rock Targato Italia al Black Cat di Caserta (leggi news) e ritmi rock-danzerecci con gli Elektro Sexy al Mamamu di Napoli. Infine jazz con Maria Pia De Vito al Moro di Cava Dei Tirreni.

E last, but not least il supergruppo napoletano degli Arm On Stage al Pompeilab, formato da Claudio Domestico (leader della band Gnut giò ospite al Pompeilab), Folco Orselli, Stefano Piro e Alessandro Sicardi, Guido Andreani ai ‘gingilli’ elettrici e Daniele Parascandolo (già batterista degli Epo).

Sabato: tour da solista per il frontman dei 24 Grana Francesco Di Bella: dimensione intima e folk-rock. Stasera all’Asilo Politico di Salerno e domani al Rising South di Napoli. Continua con successo iSabato, la rassegna di musica “indiespensabile” organizzata da Freak Out al Duel Beat: stasera sul palco due band campane, gli Abulico e Onirica. I primi, autori di un indierock coinvolgente e orecchiabile, tra Foo Fighters e soluzioni alla The Bends,  presenteranno il loro album Behind.

Abulico

Abulico

Per i fan degli U2 che non sono riusciti ad acquistare i tagliandi per il doppio live di San Siro il 7 e 8 luglio, arriva alla Casa della Musica di Napoli la loro cover band più famosa: gli Acthung Babies, riconosciuti anche dalla casa discografica della band di Bono. Suonarono ( e rischiarono l’arresto) con Le Iene davanti all’Ambasciata della Birmania la canzone degli U2 “Walk On”.

Achtung Babies

Achtung Babies

Da segnalare Fabio Cinti e le nuove logiche al Morgana di Benevento, cantautore tra Pink Floyd e Battiato. Ancora indierock, con i La Strada (da Somma Vesuviana) al Mamamu di Napoli e Scarlatti Garage al Marianiello Jazz Cafè di Piano Di Sorrento.

Atmosfere dure con la EBM Industrial Night al lClub House Europa di Frattamaggiore,  e gli havet (ex Guilthy Method) all’Iroko di Salerno per Saturday Rock & Disco. Inoltre, il tris che cala l’Hana-Bi di Nola è con Hellvate, Last Frontier e Morning Omen.

Infine, VIII festa della semina ad Officina 99 con Lu Marra (Salento) e Pignataro Massive Crew (leggi news)

semina_fronte

Domenica: Giornata interamente dedicata al “vinile” e al suo collezionismo. Seconda edizione per Disco Days, arricchita da numerose attività, come lo showcase degli Osanna e la presentazione di Pompeilab. All’Art Garage di Pozzuoli (leggi news).

Lega Leggera

Lega Leggera

Il vincitore rappresenterà la Campania sul palco del 1 maggio a Roma. Si sfidano all’Arenile di Bagnoli  artisti e band campane per “Primo Maggio tutto l’anno”. Sul palco: Michele Buonocore, Michele Contegno, Delirious Luminal, Lega Leggera , Melody Poets, Moonflowers , La N3mesi, Il Nero Ti Dona, Pelagus, Peppe Pane e Shabadà Orchestra.

Buon fine settimana r’n’r.

LF

asilodibella

Annunci

~ di campaniarock su aprile 3, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: