Ecco il programma completo dell’Atellana: Ministri, Bunna & Dub Sync e Zen Circus

The Dub Sync

The Dub Sync

Appuntamento dal 4 al 6 settempre presso il Castello di Teverolaccio. Sul palco tanta musica, emergente e non, per uno dei festival più attesi dell’estate “indipendente” italiana. I vincitori del webcontest saliranno sul palco prima degli headliners, ovvero Ministri, Bunna, Dub Sync e Zen Circus. Organizza, come sempre, l’attivissimo Arci Spaccio Culturale di Succivo.

Ci sarà però un’anteprima: il 4 luglio, presso il Campo Sportivo di Sant’Arpino, l’Atella inizia a riscaldarsi. Concerto con i milanesi Lombroso (da non perdere) e i “nostri” Onirica e Miriam In Siberia. Show gratuito.

Poi il tanto atteso festival (attualmente in testa nel nostro sondaggio di “Miglior Festival Estivo”) arrivato all’ottava edizione. Dal 4 al 6 settembre la splendida cornice del Castello di Teverolaccio ( Succivo) si colorerà di musica, colori, allegria e tanta sana competizione.

Aprono le danze, il 4 settembre, le eliminatorie del contest con Dub All Sense (Caserta), Aedos Cluster Of The Waterfall(Cosenza), Shabadà Orchestra (Napoli) e Strip In Midi Side (Salerno). Poi il “fulk-punk-indie-rock” dei toscani Zen Circus, incendiari e definiti da molti “gli eredi dei Marta Sui Tubi”.

The Zen Circus

The Zen Circus

Il 5 in gara Skaramanzia (Ragusa), The Shadow Line (Roma), Still Leven (Genova), Spasmodicamente (Perugia). Poi sul palco il magico compo di The Dub Sync, formati da Madaski (mixer e devices elettronici) e Bunna degli Africa Unite, Paolo Baldini al basso(B.R. Stylers e Africa Unite),  e Papa Nico (Africa Unite) alle percussioni. “Il suono elettronico di Madaski arricchito e scaldato dalle ritmiche colorate di Papa Nico e fluidificato negli ipnotici bassi di Paolo Baldini, in un repertorio inedito che non manca di riproporre in versione dub brani degli Africa Unite”.

Seguirà il djset di Bunna, tra reggae e dub.

Bunna

Bunna

Finale il 6 settembre, con i 4 finalisti e lo show dei Ministri, che ritornano in Campania dopo gli ottimi riscontri nei concerti di un paio di mesi fa. Indie-rock accelerato, una sorta di Foo Fighters all’italiana, tra tematiche sociali, cazzeggio e voglia di andare lontano.

LF

Per info: sito ufficiale

I Ministri

I Ministri

Annunci

~ di campaniarock su giugno 24, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: