Musica d’avanguardia con la rassegna SuonInstabili. Si parte il 25 novembre con le Viti di Titanio

suoninstabiliPrima edizione per SuonInstabili, in programma a novembre e dicembre al Teatro Instabile di Napoli. La location, punto di incontro della cultura d’avanguardia partenopea, apre le porte alla musica contemporanea, alla fotografia, al teatro. Tre gli appuntamenti: Viti Di Titanio il 25 novembre, Vessel il 2 dicembre, Amor Fou il 18.

La Titanium Sound Factory, “madre” della rassegna, si prefigge come scopo quello di amalgamare le diverse forme d’arte incanalandole attraverso il Teatro Instabile, punto nevralgico della cultura d’avanguardia napoletana.

Si parte il 25 novembre con il live di una band campana promettente: Viti di Titanio. I fondatori, Marcello e Maurizio Vitale, con , propongono un rock poetico e melodico di caratura internazionale, tra Massimo Volume e Dirty Three. Il loro show, sarà fortemente legato al loro album “Giro di Vite”, celebre romanzo di Henry James. Sarà un concerto “ecleticco”, grazie anche agli ospiti, il percussionista Giovanni Imparato, e l’attrice Elena Cepollaro. Ingresso a 5 euro.

vitinew

Viti Di Titanio

Secondo appuntamento il 2 dicembre con i Vessel. Per la prima volta a Napoli, ed al Sud, il nuovo progetto musicale di Corrado Nuccini ed Emanuele Reverberi dei Giardini di Mirò con Alessandra Gismondi, bassista e cantante degli storici Pitch. Un repertorio che si confronta con la musica d’autore, il rock, la psichedelia, la new wave. In preparazione l’ep “Yo Ho He Ho”. Ingresso a 10 euro.

vessel
Vessel

Ultimo appuntamento il 18 dicembre (biglietti a 10 euro) con gli Amor Fou, progetto poprock sognante di Alessandro Raina (Giardini di Mirò) e Cesare Malfatti (Amor Fou) . L’Amor Fou, tema ricorrente della letteratura romantica, l’amore che distrugge, ferisce, uccide. Lo show sarà inedito: vedrà la partecipazione di Ilenia Corti, designer di accessori da donna e regista sperimentale specializzata in tecniche oggi in disuso (super 8 e 16mm)  e dell’attrice Mara Cassiani, direttamente dalla compagnia teatrale “ Societas” di Raffaele Sanzio.

amorfounew

Amor Fou

Durante tutta la rassegna, si potrà ammirare la photo expò di Federica Di Lorenzo “Fall Apart/frame from the wood”. La fotografia della Di Lorenzo “muove i passi dall’interesse e lo studio dell’arte contemporanea che porta alla nascita di particolari progetti fotografici realizzati su supporti in plexiglas che mettono in relazione diversi livelli comunicativi. Con ‘FALL APART / frame from the wood’, l’artista di Eboli (Sa) proporrà una mostra ‘instabile’ in cui lo spettatore stesso si troverà coinvolto e diverrà protagonista del processo di continuo divenire che porterà l’esposizione a subire trasformazioni durante tutto il periodo della rassegna”.

Il Teatro Instabile si trova a Napoli, al numero 38 di vico Fico Purgatorio ad’Arco

Per info: suoninstabili@gmail.com

333 5815884- 338 4731271

~ di campaniarock su novembre 16, 2009.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: