Weekend: l’hip hop di Dj Gruff, la brezza estiva dei Fitness Forever, il postpunk dei francesci Object

Fine settimana freddo ma con tante proposte musicali. Rock, jazz, reggae, drum’n bass, hip-hop, postrock, metal, dark: come sempre ce n’è per tutti i gusti.

Venerdì: Piccolo evento (e reunion) al Moro di Cava dei Tirreni: Tony Esposito, Antonio Onorato, Joe Amoruso, Ernesto Vitolo e Diego Imparato sul palco per una lunga session tra jazz e blues.

Indierock al Rifrullo di Eboli con i Damien ed al Doria 83 di Napoli con Il Vortice (che presentano il loro ultimo lavoro “Dodici gradi di grigio”) , atmosfere autunnali con i marchigiani Mimes Of Wine (piano e voce) all’Equo bar di San Sebastiano al Vesuvio.

Il Vortice

Rock ed elettronica al Sud di Caserta con The Sleeping Cell, chitarre a gogo all’Oddly Shed con Over The Edge.  “step e drum’n bass ad Officina 99 con la Urban Vibration Night: da Londra Dj Tc con Andle, Jaku e Dj Uncino.

Altri suoni al Cellar Theory di Napoli con l’Illàchime Quartet: free jazz, post rock, colonne sonore immaginarie, musica maestri!.

Sabato: Dopo quattro anni dall’ultima esibizione all’Adunata Sediziosa, torna a Napoli Dj Gruff. Nome storico della scena hip hop italiana, presenta il suo ultimo lavoro “Sandro O B”. Sul palco di Officina 99, Napoli.

Potrebbero essere la colonna sonora ideale per una giornata in spiaggia (negli anni 60 però) con la melodia italiana nel cuore:  sono i Fitness Forever, nati dalle ceneri dei Valderrama 5. Al Duel Beat di Agnano (collaborazione tra Art Beat e Freak Out) per un live tra Bacharach, Stereolab e Belle & Sebastian.

Fitness Forever, realtà emergente campana da non perdere

Francesi di nascita ma italiani di adozione: sono gli Object dell’ Ulan Bator Stephan Pigneul, che da noi ha trovato una seconda casa. Il suo nuovo progetto, a metà strada tra postpunk ed indie, girerà tutta la Campania: sarà oggi al Marianiello Jazz Cafè di Piano di Sorrento, domenica all’Happy Rock di Salerno, il 27 al Melody Club di Napoli, il 28 all’Ohibò di Battipaglia ed il 29 al Mama’s di Benevento.

Domenica: tanta musica emergente, in particolare a Napoli. Elettrorock al MMB con Cybersadic, indie con i Ninive al Jolly di Campagna, tributo a Vasco allo Shakti di Pomigliano.

Ritorna lo ska dei Toubab al Kestè di Napoli e le liriche crude di Lucariello al Doria 83 di Gino Doria, goth metal industrial al Velvet di Napoli con i Dark Door.

Buon weekend

Luigi Ferraro

~ di campaniarock su gennaio 22, 2010.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: