Tre live di Giorgio Canali: “Nostra signora della dinamite” con i Rossofuoco

Un sottile velo malinconico e nero, un’aurea elettrica che incede. “Nostra signora della dinamite”, viscerale e cattivo, come solo Giorgio Canali ed i Rossofuoco sanno esserlo. Tre date in Campania, il 25 marzo al Doria di Napoli, il 26 all’Open di Eboli ed il giorno dopo a Scisciano, chiesa sconsacrata di S.Giovanni Battista.

Lo storico componente dei CCCP, CSI e PGR, pezzo di storia del rock italiano, avrà modo di esibirsi in tre diverse location, e sicuramente con tre concerti diversi. Nella folla stipata del Doria, tra sudore sulle pareti e orecchie che fischiano, sarà un rock senza fronzoli, duro e diretto.

Così anche ad Eboli, nel centro Culturale Open di via Isonzo, per la rassegna AltrArea (appuntamento fisso dopo Diaframma e Roberto Angelini), atmosfera più raccolta (ma non per questo meno “rock”) nella chiesa sconsacrata di San Giovanni Battista per i Farcisentire Lab, con un live acustico.

Tre location, tre posti diversi, tre modi di “guardare” ed “ascoltare” un concerto.

lf

~ di campaniarock su marzo 23, 2010.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: