Weekend: sold out per Guccini. Ritornano Moltheni, i Righeira ed i Linea 77, gli A Toys Orchestra al Duel. Riaprono lo Slovenly e lo Shakti

Questa volta sarà difficile scegliere. Fine settimana pieno di eventi (molti di qualità), di live e ritorni sul palco. Sta a voi decidere, c’è n’è per tutti i gusti. Dalla nostalgia cantautoriale di Guccini a quella anni 80 dei Righeira, dal rock sudaticcio dello Slovenly a quello selvaggio dei Linea 77. Poi la poesia rock di Moltheni e quella cruda dei Co’Sang,  la conferma degli A Toys Orchestra, ArtBeat, il Re!Lab e l’indie rock spalmato in tutta la regione. Ecco alcuni eventi del fine settimana, la lista completa nella sezione concerti.

Venerdì: Gino Magurno presenta il suo progetto “L’Altroparlante” al Goodfellas di Napoli. Dopo essere stato censurato su Fb si potrà assistere dal vivo alle sue musiche tra ironia e protesta metropolitana. Dopo il successo degli Gnut torna Art Beat, al Madras di Pozzuoli. Non solo musica, con il live di JFK & La Sua Bella Bionda, art e photo expo, dj set e “Fire Performance” con Mefite.

Altri suoni, jazz, da ascoltare ad occhi chiusi, con Girotto e Bosso al Moro di Cava dei Tirreni. Le songs cantautoriali di Carlo Contocalakis sono di scena al Caffè Marianiello di Piano di Sorrento, mentre i ragazzi dell’Atellana, in attesa del festival (a settembre) tornano con i Re-LAb! Sul palco il rock sangugno de Il Vortice e Plenaria.

Tutto esaurito al Palapartenope di Napoli per Francesco Guccini. “Non so che viso avesse” (è il titolo anche della sua recente biografia) tra bandiere del Che, inni mai assopiti e generazioni che si incontrano.

La storica copertina

Direttamente da Rock TV Mario Riso (suo fondatore) porta i Movida in tour. Aprono gli Hydronika, sul palco del Sea Legend di Licola. Ancora rock con la trasferta avellinise dei vesuviani Lega Leggera (all’Alia Tempora di Lioni), e con la psichedelia degli Erlebnis (al Cellar Theory). Reggae nel salotto buono di Napoli con Jovine al Bluestone, Psychopatics Romantics (rockettari) al Mad House di San Nazzaro, The Sleeping Cell al Lanificio 25 di Napoli (domani all’Arenile).

Infine un pensiero allo Shakti, che riapre dopo un mese di pausa. Sul palco del locale di Pomigliano D’Arco i  Nero Ti Dona, Volume 69 e White Rabbit e tesseramento (obbligatorio) a 1o euro.

Sabato: Sono diventati grandi e più maturi. Gli A Toys Orchestra presentano il loro ultimo lavoro “Midnight Talks” (bello) al Duel Beat di Agnano. Nel loro album, distribuito dalla Urtovox, c’è anche un inusuale omaggio a Celentano. Sul palco, come ospite, anche Beatrice Antolini. Aprono i Vegetable G.

A Toys Orchestra

Per tutti gli orfani del rock sudaticcio e decadente riapre lo Slovenly. Lo fa per una sera, per chi c’era e chi non ha mai messo piede in un locale diventato storico nei primi anni zero. Attitudine rock and roll, quella seria. Sul palco Starframes e Valderrama 5. Poi si torna a settembre con una nuova programmazione ed un nuovo nome.

La poesia rock di Moltheni torna a Salerno (organizza Satori). Il cantautore marchigiano, che ha annunciato di voler ritirarsi dalle scene (speriamo di no) è sempre più lontano dall’industria discografica. All’Iroko, apre Max Petrolio.

Dopo il soldout di Camerini, i ragazzi de La Scala Privata, ci riprovano con i Righeira, icona di un decennio, gli ottanta, divisi tra puro cazzeggio ed impegno. La serata è tutta electropop. Aprono i Playmobil From Chernobyl, il locale è il Club House Europa di Frattamaggiore.

La poesia cruda dei napoletani Co’Sang (a novembre è stato pubblicato il loro secondo album “Vita Bona” ) è di scena al Resonance Club di Avellino: rap metropolitane, invettive contro la camorra (ma non solo), rime taglienti.

Suoni non convenzionali con Illachime Quartet al Pompeilab, reggae con l’evento “Roots Attitude” ad Officina 99, tra pop e jazz con il Solis String Quartet al Marabu di Napoli.

Domenica: E’ il decimo album della loro discografia. Parliamo di “10”, nuovo lavoro dei Linea 77, che lo presentano in un concerto già mezzo esaurito al Down Town di Maddaloni. Tra pogo e melodie, il nuovo album sarà tutto in italiano. Aprono gli RFC.

Serata metal al Velvet di Napoli con Savior From Anger ed Evil Never Dies, indierock con Leros al MMB, voce rock al femminile con la brava Rossella Scarano al Sud di Caserta.

buon weekend.

LF

~ di campaniarock su aprile 9, 2010.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: