Il cervello degli Atari, tutto un programma

Meno elettronica e più pop. Con un occhio al vintage. Ritornano gli Atari, duo napoletano di belle speranze, nuova elettronica e bit contaminati. Dopo il releaseparty al Duel, parte il tour in tutta Italia, con il download gratuito di “If My Brain Was A Program”.

A tratti sembra di ascoltare i Postal Service e non è un male: Player 1 e Player 2 dimostrano che il loro sound si è evoluto,  ha (in parte) abbandonato la tastierine anni 80 (l’esordio Sexy Games For Sexy People) per approdare ad un più solido wall of sound indiepop, quasi più riflessivo.

“If My Brain Was A Program” oltre ad essere scaricabile gratuitamente sul loro sito ufficiale, è disponibile in un vintagissimo e limitato  vinile  7 pollici in 300 copie (pubblicato da FreakHouse Records) sul quale sarà presente anche una bonus track che vede la collaborazione di The Gentlemen’s Agreement, Fitness Forever e Denise Galdo (realtà di una Campania che suona bene).

Ecco le prossime date del tour:

06/05 Circolo Degli Artisti, Roma
07/05 Tambourine, Seregno (Mi)
08/05 Spazio 211, Torino
13/05 Caracol, Pisa
14/05 Code Club, Busto Arstizio (Va)
03/07 Ne Pas Couvrir Festival, Arezzo
09/07 Barrumba, Cervia (Ra)
10/07 Vinile 45, Brescia

myspace.com/atariboys

~ di campaniarock su maggio 3, 2010.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: